Arriva Catalina, la cometa di Natale.

Tra Dicembre e Gennaio 2016 la Cometa C/2013 US10 Catalina potrebbe essere visibile anche alla nostra latitudine in condizioni migliori rispetto al mese di novembre; dopo il perielio avvenuto con il Sole il 15 del mese di novembre, la cometa è in avvicinamento al nostro pianeta e, più propriamente, sarà più vicina a noi intorno al 18 dicembre. Catalina, con un nucleo cometario stimato di circa 15/20 Km, fu scoperta il 31 ottobre 2013 nella Costellazione dell'Acquario dall'astronomo Richard Kowalsky della Catalina Sky Survey di Tucson, in Arizona (USA). Poiché la Cometa si sposta velocemente da Sud a Nord, allontanandosi sempre di più dal Sole, per osservarla è sufficiente anche un binocolo di modeste apertura, tipo: 8x40 oppure 10x50, ma con un cielo davvero oscuro (l'ora propizia è intorno alle 5,00 – 5,30), ed una mappa stellare in formato cartaceo o digitale da scaricare sul vostro tablet o telefonino e puntarla al cielo serale.Con questi strumenti ottici si potrà osservare un puntino lattiginoso, di colore verdastro, dovuto all'emissione di C2, ed un accenno di coda; mentre con un binocolo 20x80 e aperture superiori si renderà visibile l'intero nucleo e la coda. Stesse condizioni per chi intenda fotografarla. 
Nella notte tra il 24 e il 25 dicembre, la cometa passerà dalla Costellazione della Vergine a quella di Bootes, offrendo maggiori dettagli alla vista dell'osservatore. Molto interessanti gli incontri ravvicinati con la stella Arturo, la Alfa Bootis (a meno di 10' di distanza) il 2 gennaio 2016.

Auguro a voi tutti Cieli sereni.
IK0ELN Giovanni Lorusso
Arriva Catalina, la cometa di Natale. Arriva Catalina, la cometa di Natale. Reviewed by staff on 13:25 Rating: 5
francesco ceglie. Powered by Blogger.