I radioamatori di Puglia pronti all'emergenza-meteo

Noi radioamatori di webhamradio (radioamatori di Altamura e Gravina in Puglia - provincia di Bari) siamo in continuo aggiornamento sulle previsioni meteo che coinvolgeranno tutto il sud Italia e vogliamo diffondere le autorevoli previsioni effettuate dall'esperto-appassionato meteorologo Fabio Campanella.
In caso di necessità tutto il nostro gruppo sarà pronto a fornire assistenza a Protezione Civile e Forze di Polizia e a creare un supporto utile per qualsiasi comunicazione di emergenza e soccorso.


Meteo-aggiornamento sull'ondata di gelo dell'Epifania. Meteorologo, Fabio Campanella

Innanzitutto dobbiamo togliamo la parola "storica" menzionata da alcuni. Non c'è nulla di storico al prossimo episodio freddo. Sarà una intensa ma breve ondata di gelo con caratteristiche un po' inconsuete rispetto agli ultimi anni per quanto riguarda le temperature.

Analisi. Una lingua di aria gelida di origine buranica (proveniente dalle steppe della Russia occidentale), grazie ad una corrente a getto di origine artica si getterà sui Balcani e successivamente sul nostro centro sud. Il passaggio sarà rapido, in 36 ore questa massa gelida si dirigerà dalla porta della bora verso la Grecia portando tra giovedì notte e sabato mattina una intensa ondata di gelo su medio adriatico, e tutto il sud Italia Sicilia compresa. Il periodo sopra menzionato sarà caratterizzato da forti venti, una forte diminuzione termica (di oltre 10 gradi rispetto a quelle attuali) e da precipitazioni sparse e poco organizzate sotto forma di neve al piano in Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e per sfondamento in alcune zone della Campania. Le precipitazioni nevose saranno più organizzate essenzialmente su Abruzzo Molise, Basilicata e Puglia centro settentrionale ed in alcune zone della Sicilia a quote molto basse. Entro sabato pomeriggio queste cesseranno ed il tempo subirà un veloce miglioramento per l'allontanamento verso la Grecia del nucleo di aria gelida. Le temperature rimarranno rigide per tutta la giornata di sabato mentre domenica è previsto un rapido aumento delle temperature.

Previsioni. (Puglia e Basilicata). Tralasciando la giornata di giovedì che sarà una giornata di transizione con precipitazioni sin dalla mattinata sotto forma di neve solo oltre i 600 metri e in rapido calo dalla sera, concentriamoci sulle giornate di venerdì e sabato. Venerdì 6 gennaio.

La prima cartina si riferisce più o meno al tempo previsto tra la mattinata e venerdì a mezzogiorno. Le zone più interessate dalle precipitazioni saranno quelle interne della Puglia e della Basilicata (zone come Altamura, Santeramo in Colle, Ruvo, Terlizzi, il Foggiano, Materano e Potentino) mentre ampie schiarite si avranno nel Tarantino. Piovaschi o gragnola su basso brindisino e Leccese in rapida trasformazione in neve dal pomeriggio anche sulle Coste ma con fenomeni molto disorganizzati. Durante il pomeriggio di venerdì peggioramento anche su Murge del sudest con nevicate intermittenti, peggiora anche su Valle d'Itria e alto brindisino. Probabilmente ancora fuori dalle precipitazioni le coste di Taranto. Temperature in drastico calo. I valori massimi sono visualizzati nella seconda cartina.


Sabato 7 gennaio. Previsione centrata nella mattinata e massimo mezzogiorno. Ancora tempo chiuso con neve su Foggiano, Puglia centro nord specie zone interne (Ruvo, Corato, Andria, Altamura, Santeramo, ecc.ecc.) Neve anche in Basilicata specie nel potentino. Schiarite sulla Basilicata Tirrenica ma con possibili rovesci nevosi. Schiarite anche sul Tarantino con possibili rovesci nevosi durante la mattina di sabato. Tempo più chiuso sul Barese e Putignano per intenderci con rovesci di neve intermittenti. Cielo coperto tra Brindisino e basso tarantino con nevicate specie in Valle d'Itria e zona di Ostuni. Nuvoloso su Leccese con possibili nevicate. Temperature in ulteriore diminuzione con minime all'interno vicine ai -5°C, 0° sulle coste. Massime molto basse specie sulla Puglia centro settentrionale e zone interne dove in alcuni comuni si avrà una giornata di ghiaccio (temperature sotto 0° per tutto il giorno). Dal tardo pomeriggio di sabato migliora ovunque con cessazione dei fenomeni e debole aumento delle temperature a partire dalle zone tirreniche e dalla Puglia settentrionale. Venti forti da nord-nordest per tutto il periodo con raffiche superiori a 70/80 km/h specie sulle coste Baresi e Foggiane.
Domenica, ulteriore miglioramento con residui fenomeni e temperature in aumento specie le massime.

Buon divertimento e macchine fotografiche a portata di mano. Come avete potuto constatare non credo in accumuli spaventosi generalizzati ma qualcuno ne vedrà di più qualcuno di meno. Fabio Campanella
I radioamatori di Puglia pronti all'emergenza-meteo I radioamatori di Puglia pronti all'emergenza-meteo Reviewed by Francesco Ceglie on 14:44 Rating: 5
francesco ceglie. Powered by Blogger.