18 aprile. Giornata mondiale della Radio Amatoriale.

Molto prima dell'invenzione del World Wide Web, quando la comunicazione istantanea era un sogno e una lettera era in realtà considerata un modo piuttosto veloce di comunicare (al di fuori del telefono), c'era un gruppo di pionieri che avevano già scoperto le glorie di una comunicazione a livello mondiale e la gioia di comunicare istantaneamente con persone di tutto il mondo: i radioamatori. L'Amateur Radio Day ci ricorda questi grandi pionieri, i loro moderni discendenti e come la radio è al servizio di una comunità mondiale da oltre 100 anni.


Storia della Giornata della radio amatoriale.
All'inizio degli anni '20 si riteneva generalmente che la radiocomunicazione potesse avvenire solo su lunghe distanze utilizzando onde molto lunghe - più bassa è la frequenza, meglio è. Antenne molto grandi e una potenza molto elevata erano la regola nelle stazioni commerciali e governative. Poi, i radioamatori scoprirono che i segnali a onde corte potevano essere ascoltati in tutto il mondo. Così, nell'aprile del 1925, nella città estremamente cosmopolita di Parigi, nacque l'International Amateur Radio Union ad opera di questi intrepidi avventurieri.
Da allora la IARU ha lavorato instancabilmente per ampliare la gamma di bande disponibili per gli appassionati di radio e si è ampliata fino ad includere membri in tutto il mondo (da 25 paesi secondo le ultime stime). L'interesse per la radio amatoriale è cresciuto a partire da quei primi giorni, con oltre tre milioni di operatori autorizzati che oggi diffondono la loro voce in tutto il mondo. È attraverso questo mezzo che persone di diverse nazioni e culture sono state in grado di diffondere idee con grande velocità, molto prima che la possibilità di spargere una e-mail o una video chat fosse mai stata possibile.

Come festeggiare la Giornata della radio amatoriale? La IARU organizza eventi in tutto il mondo per celebrare questa grande invenzione e per riunire persone che ancora trovano valore nel poter attraversare la ionosfera per migliaia di chilometri e riunire due lati del globo attraverso poco più di un'onda oscillante di energia.

18 aprile. Giornata mondiale della Radio Amatoriale. 18 aprile. Giornata mondiale della Radio Amatoriale. Reviewed by ghinghero on 07:00 Rating: 5
francesco ceglie. Powered by Blogger.